Home/News

Protocollo COVID-19: le indicazioni per i luoghi di lavoro dopo il 1° Maggio

Obbligo per il settore privato dell’uso di protezioni individuali nel lavoro condiviso

13 Giugno 2022

Obbligo per il settore privato dell’uso di protezioni individuali nel lavoro condiviso, confermata la validità del protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID-19 negli ambienti di lavoro” nella versione approvata il 6 aprile 2021
 
L’incontro del 4 maggio 2022 tra i Ministeri del Lavoro, della Salute e dello Sviluppo Economico, le parti sociali e le associazioni del mondo datoriale, ha confermato la validità del “Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID-19 negli ambienti di lavoro” nella versione approvata il 6 aprile 2021.
 
Le parti hanno concordato che serve ancora un approccio prudenziale e rimandano a giugno un’ulteriore verifica della situazione del COVID-19 e della possibilità di ridurre ulteriormente le misure di contrasto nei luoghi di lavoro.
 
Protocollo condiviso COVID-19: i dispositivi di protezione
 
Si ritiene opportuno richiamare il punto 6 del Protocollo riguardo all’uso dei dispositivi di protezione individuale sui luoghi di lavoro del settore privato:
“L’adozione delle misure di igiene e dei dispositivi di protezione individuale indicati nel presente Protocollo di regolamentazione è fondamentale; tenuto conto del perdurare della situazione emergenziale, si continua a raccomandare un loro utilizzo razionale – come peraltro sottolineato dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) – secondo la disciplina vigente”.
(…) In tutti i casi di condivisione degli ambienti di lavoro, al chiuso o all’aperto, è comunque obbligatorio l’uso delle mascherine chirurgiche o di dispositivi di protezione individuale di livello superiore. Tale uso non è necessario nel caso di attività svolte in condizioni di isolamento (…).
 
Si conferma l'applicazione integrale delle disposizioni in merito ai protocolli aziendali per la prevenzione del contagio, così come già stabiliti, tranne le disposizioni in merito al controllo del green pass ove non specificatamente ancora vigenti (operatori sanitari, ecc.).

 

 

 

 

 

 

 
 
 
 
 

 

Novità e Info per te